Perché serve una VPN per TV italiana all’estero?

Perché serve una VPN per la TV italiana all’estero? Da qualche anno, seppur con enorme fatica, le nostre emittenti stanno cercando di modernizzarsi. Ciò comporta la possibilità di fruire delle trasmissioni TV in streaming, attraverso apposite piattaforme (come MediasetPlay e RaiPlay).

Si tratta di servizi che permettono non solo di “accendere” letteralmente la televisione sul proprio computer, ma anche di visionare programmi trasmessi nelle ore/giorni precedenti. Che si tratti di film, documentari, serie TV o show televisivi, tali piattaforme, VPN come ad esempio NordVPN (qui il Sito Ufficiale), offrono un vasto repertorio di contenuti senza costi per l’utente.

Migliori VPN per TV italiana all’estero

  1. NordVPN (Sito Ufficiale);
  2. PureVPN (Sito Ufficiale);
  3. CyberGhost (Sito Ufficiale);
  4. Express VPN (Sito Ufficiale).

Oltre a lasciare il sito ufficiale delle VPN, abbiamo una sezione specifica sulle recensioni delle migliori VPN, in modo da poter scegliere la più adatta alle proprie esigenze.

Perché serve una VPN per TV italiana all’estero?

Sfortunatamente, chi si trova all’estero, può avere grandi difficoltà per accedere a questi servizi. Molto probabilmente per motivi di diritti infatti, le emittenti bloccano la diffusione dei loro contenuti all’estero. I tanti italiani che si trovano in Germania, Svizzera, Inghilterra o negli Stati Uniti, di fatto, non hanno accesso ai canali del nostro paese. Questo discorso vale ancora di più per paesi come Russia o maggiormente in Cina, dove le VPN possono essere utili anche per accedere a siti web del nostro paese.

Di fatto, per accedere a questi contenuti, si rende necessario “mascherare” il proprio IP, convincendo il servizio stesso che l’accesso avvenga direttamente dal territorio italiano. Questo compito così particolare viene svolto egregiamente dalle Virtual Network Machine, ovvero le VPN come come NordVPN (Sito Ufficiale) o anche PureVPN (Sito Ufficiale), utili anche per vedere Netflix, servizi simili o in generale la Smart TV, anche da smartphone (android o apple).

Le VPN per TV italiana all’estero sono sicure e veloci?

Quando si parla di vedere una TV italiana all’estero tramite VPN, esistono svariati servizi a cui ci si può affidare.

La velocità, ovviamente, risulta una priorità assoluta in questo senso. Non tutte le VPN hanno la stessa velocità e, dunque, per chi intende sfruttare tali piattaforme per poter seguire le televisioni italiane, deve fare grande attenzione al livello prestazionale offerto ed affidarsi a servizi seri come NordVPN (Sito Ufficiale).

Ovviamente, la sicurezza risulta una seconda priorità. Nessuno vuole essere spiato e, con una VPN capace di offrire questo tipo di protezione, è possibile mantenere la propria privacy senza problemi di sorta.

Posso vedere i canali italiani all’estero con la VPN? (Rai, Mediaset e altri canali)

Tutti i servizi che permettono l’accesso solo a IP italiani, attraverso una VPN, sono accessibili a chiunque e in qualunque area del mondo.

Sotto questo punto di vista, l’unico requisito è che la VPN scelta offra dei server presenti sul territorio italiano e che questi non siano sovraccarichi di richieste. Nei casi di servizi a pagamento come NordVPN (Sito Ufficiale) o anche PureVPN (Sito Ufficiale) non abbiamo mai riscontrato problemi.

Come usare una VPN per TV italiana all’estero?

A questa domanda non esiste una risposta univoca. Le VPN offrono generalmente vari tipi di fruizione dei loro servizi. Nello specifico, è possibile ottenere un IP italiano:

  • attraverso un apposito client da desktop, capace di filtrare tutta la banda in entrata e uscita
  • via plugin, per i più comuni browser sul mercato
  • attraverso applicazione mobile, per poter seguire la TV direttamente da smartphone o iPhone

Nota bene: generalmente, le varie VPN a pagamento come NordVPN (Sito Ufficiale) offrono la possibilità di usare lo stesso account anche su più dispositivi contemporaneamente.

Esistono VPN davvero gratuite per TV italiana all’estero?

Teoricamente, esistono VPN gratuite per la televisione italiana all’estero. Ovviamente però, a livello prestazionale e di funzioni sono decisamente più limitate rispetto a quelle a pagamento.

Calcolando che i contenuti audio-video, di per sé, sono già piuttosto esosi, per evitare il fenomeno del buffering è bene fare grande attenzione a quanto una VPN va ad appesantire la connessione.

Perché alla fine le migliori VPN sono quelle a pagamento?

Al di là delle prestazioni, perché scegliere VPN a pagamento? Anche la sicurezza, con servizi di questo tipo, è decisamente superiore. Sistemi di crittografia a prova di attacco hacker, per esempio, sono una prerogativa delle piattaforme a pagamento come NordVPN (Sito Ufficiale) o PureVPN (Sito Ufficiale).

Allo stesso modo, questo tipo di servizi permettono un maggior controllo sulla connessione, con una serie di opzioni, nonché un’assistenza professionale, impensabili per le VPN gratuite. Se a ciò si aggiunge il fatto che spesso bastano pochi euro al mese per assicurarsi un servizio di questo tipo, è comprensibile perché le VPN a pagamento come NordVPN (Sito Ufficiale) siano la scelta migliore.